Ti trovi in:

Servizio Demografico ed Elettorale » Servizio Elettorale » Referendum popolare del 17 aprile 2016

Referendum popolare del 17 aprile 2016

di Giovedì, 18 Febbraio 2016

Voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi

In occasione del referendum popolare del 17 aprile 2016 è previsto il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi, previa espressa opzione valida per un'unica consultazione.

Chi può richiedere

I cittadini temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche ed i familiari conviventi.

Dove rivolgersi: Ufficio elettorale

Come fare / Cosa fare

Compilare il modulo di domanda.

L'opzione deve pervenire al comune di iscrizione nelle liste elettorali entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali.

L'opzione può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure può essere recapitata a mano al comune anche da persona diversa dall'interessato e necessariamente corredata di copia di documento d'identità valido dell'elettore.

La dichiarazione deve altresì contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 dell'art. 4 bis resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445.

Riferimenti normativi

  • Art. 4 bis, commi 1 e 2 della Legge n. 459/2001, come integrata dall'art. 2 comma 37, della Legge n. 52/15

Modulistica

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam